I guerrieri della notte – revisited

Pubblicato: 6 novembre 2010 da lultimovampiro in Uncategorized
Tag:, ,

È la storia di un gruppo di ragazzi che girano a torso nudo con dei gilet di pelle dietro ai quali c’è scritto “Warriors”, ovvero i guerrieri, che è il nome della loro banda.

Una sera vanno al più grande raduno di bande mai organizzato a New York, dove c’è un tale che vuole diventare il super capo di tutte le bande della città, perché è saggio, carismatico e intelligente.

Tutti sono d’accordo tranne uno spostato che spara un colpo al super capo, il quale si è dimenticato di mettere il suo giubbetto antiproiettili, e così ci resta secco. Tra l’altro questo dimostra che puoi avere tutto il carisma e l’intelligenza e la saggezza che vuoi, ma se un pezzo di cretino ti spara, sarebbe meglio che tu avessi un giubbetto antiproiettili.

Insomma, a quel punto c’è il panico generale e il pazzo che ha sparato dice sono stati i guerrieri, ovvero quelli a torso nudo con i gilet di pelle. Loro dicono no, non siamo stati noi, ma ormai tutte le bande sono contro di loro e gli danno la caccia vivi o morti.

Alla radio locale, tra una canzone e l’altra, la deejay “labbra sexy” non fa che ripetere “catturate i guerrieri… prendete quei bastardi… sono stati loro…” eccetera, mettendoli se possibile ancor più nei casini.

I guerrieri scappano per tornare a casa, solo che abitano dall’altra parte della città e non riescono a prendere la metro perché non hanno il biglietto e le edicole sono chiuse. Allora vanno a piedi di corsa, ma devono affrontare un sacco di bande tipo quelli vestiti da baseball con le mazze da baseball e la faccia pittata o gli orfani che sono brutti e schizoidi e vivono nell’orfanotrofio, ma escono quando vogliono senza dirlo alle suore.

Poi incontrano delle tipe che gli dicono quanto siete fighi, venite da noi che facciamo sesso. Solo che è un tranello. Alcuni di loro ci cascano e per poco non ci restano secchi tutti quanti. Questo insegna a diffidare delle tipe che dicono quanto sei figo, vieni con me che facciamo sesso, a meno che non siano a pagamento.

Oltre alle tipe che vogliono fare sesso solo per fotterli, c’è pure una poliziotta che si finge una battona per arrestarli.

Il più fico di loro, o almeno quello che crede di essere il più fico, ci casca come un pollo.

Alla fine i guerrieri riescono ad arrivare quasi tutti nel loro quartiere, tranne quelli più scemi, tipo uno che si fa beccare dalla piedipiatti vestita da battona. A quel punto le altre bande scoprono che non sono stati i guerrieri ad ammazzare il super capo e dicono i guerrieri sono leali e onesti eccetera eccetera.

E loro rispondono grazie tante, magari se ve ne accorgevate prima era meglio, adesso che metà di noi sono dispersi o in galera o mezzi ammazzati sembra un po’ una presa per il culo.

Così il pazzo che ha sparato viene pestato a sangue da una banda di super muscolosi afro americani incazzati neri.

Panoramica su Coney Island, il quartiere dei Guerrieri e fine del film.

Annunci
commenti
  1. Ian ha detto:

    Credo che sia la miglior recensione dei “Guerrieri della Notte” che abbia mai letto. Ho le lacrime dal ridere.

  2. allerta ha detto:

    detto cosi’ non sembra il cult che ci hanno fatto credere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...